1. LAVARE I DENTI ALMENO 2 VOLTE AL GIORNO.

(Al mattino, dopo la colazione, e la sera prima di andare a letto; idealmente bisognerebbe riuscire a lavarseli anche dopo pranzo)

 

2. SPAZZOLARE I DENTI PER ALMENO 2 MINUTI

(Partendo dalla gengiva e andando in direzione verticale)

 

3. PREFERIRE LO SPAZZOLINO A SETOLE MEDIE

 

4. CAMBIARE LO SPAZZOLINO OGNI 2 MESI

(Anche più spesso se le setole sono sformate)

 

5. USARE IL FILO INTERDENTALE ALMENO UNA VOLTA AL GIORNO

(Il filo interdentale va passato, preferibilmente la sera, delicatamente tra i denti, seguendo la loro curva naturale e non va sfregato sulla gengiva per non danneggiarla. Dopo averlo utilizzato, risciacquare)

 

6. QUALE DENTIFRICIO? DIPENDE DALLE ESIGENZE DI OGNUNO

(L'ideale sarebbe dunque farsi consigliare dal dentista)

 

7. IL COLLUTTORIO NON PUÓSOSTITUIRE L'USO DELLO SPAZZOLINO

(In alcuni casi può però essere utile, per esempio quando si hanno gengive particolarmente sensibili. In ogni caso è indicato chiedere il parere del proprio dentista)

 

8. ANDARE DAL DENTISTA ALMENO UNA VOLTA L'ANNO ANCHE SE NON SI HANNO PROBLEMI PARTICOLARI

(Una visita annuale è consigliata per prevenire l'insorgere di carie o di altri disturbi)

 

9. AVERE CURA DELLA PROPRIA BOCCA!

(Vuol dire anche seguire un'alimentazione che non favorisca l'insorgere di problemi, evitando il consumo eccessivo di bevande e cibi zuccherati; non eccedere con l'alcool e non fumare)

 

10. SE SI ÉFUORI CASA E NON SI HA LA POSSIBILITÁDI LAVARSI I DENTI, É POSSIBILE USARE UN CHEWING GUM SENZA ZUCCHERO PER RINFRESCARE LA BOCCA

(Questa non deve però diventare un'abitudine, perché la gomma da masticare non esercita la stessa azione igienica dello spazzolino)